Logo
 
CORSO BLS-D

Si è tenuto nel mese di Ottobre u.s. dal Coordinatore Socio Sanitario Lino Moda, un corso obbligatorio di aggiornamento "per sanitari e laici", sul tema "BLS-D" (supporto di base alle funzioni vitali) con annesso uso del DAE (Defibrillatore Automatico Esterno), sia per infermieri che per personale OSS e per il restante personale dei vari servizi operante in struttura.

Tale aggiornamento reso abbligatorio dall'amministrazione dell'Ente per le peculiarità intrinseche, visto che da circa 3 anni la nostra struttura è munita di un defibrillatore semiautomatico e di un carrello appositamente allestito sia con presidi che farmaci, per eventuali interventi di rianimazione cardipolmonare.

 
VALUTAZIONE DEL PAZIENTE CRITICO IN CASA DI RIPOSO

Si è scelto questo tema perchè l'individuo anziano è di norma afflitto da diverse patologie, come ad esempio le vasculopatie cerebrali di diversa natura, insufficienza cardiaca, insufficineza respiratoria, insufficienza renale magari associata al diabete mellito. Quindi tali ospiti hanno una criticità assistenziale di notevole complessità dove un segno, un sintomo, deve essere immediatamente interpretato per garantire una risposta sanitaria mirata ed efficiente per scongiurare, a volte, esiti infausti.

 
MEDICAZIONI AVANZATE

Con questa tematica del come trattare le lesioni da decubito e/o vascolari, si sono scritte fiumi di procedure e protcolli, a volte scopiazzate anche da chi nsi ritiene ricercatore in tale materia. Da ultim i studi condivisi a livello mondiale, gli accorgimenti, le terapie sulle lesioni cutanee aprono un campo conoscitivo multifattoriale che va dalla alimentazione, all'ossigenazione dei tessuti, a nuove tecniche di medicazioni quali l'uso di nuovo frontiere teraputiche: il mantenere umidificata la lesione, l'applicazione nei vari stadi della lesione di nuove terapie che vanno dall'acido ialuronico, a sostanze enzimatiche, ecc...

 
L'INFARTO MIOCARDICO

Questa patologia spesso mortale, riveste nell'anziano una grossa incidenza percentuale, perchè spesso silente, causata da fattori ancora non ben conosciuti nella loro etiologia (ad esempio nel paziente diabetico i sintomi infartuali sono talmente lievi che se il personale non è formato a cogliere i minimi sintomi, li può sottovalutare con drastiche conseguenze per il nostro assistito).

 
INFEZIONI DA GERMI MULTIRESISTENTI

E' un  tema d'attualità anche se la maggior parte della popolazione non ne è a conoscenza, tutto questo dovuto (e sicontinua) all'uso improprio degli antibiotici, dove anche su "banali germi" questi non sono più efficaci nel momento di vero bisogno curativo. Le previsioni dell'O.M.S. (Organizzazione Mondiale della Sanità) prevede e fa scenari catastrofici con milioni di morti per l'incapacità curativa degli antibiotici a disposizione attualmente nelle varie molecole conosciute.

 
LINEE GUIDA E PROTOCOLLI OPERATIVI PER INIEZIONI IPODERMICHE
 
INCONTRO EDUCATIVO SU TEMATICHE SANITARIE DI CLINICA ASSISTENZIALE CON I FAMILIARI PER SCIOGLIERE QUEI TABU' DI CREDENZE POPOLARI E CONOSCENZE ASPECIFICHE
 
L'IMPORTANZA DELLA CARTELLA CLINICA INTEGRATA
 
IMPLEMENTAZIONI COMUNICATIVE TRA OPERATORI E FAMILIARI
 
CONTENZIONI
 
ASPETTI CRITICIC E ABUSI SUGLI ANZIANI
 
LE DISFAGIE
 
RILEVAZIONI DEI SINTOMI SEGNI MEDICO/CHIRURGICI
 
LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON
 
INTERPRETAZIONE BASE SULL'ELETTROCARDIOGRAFIA AL PERSONALE INFERMIERISTICO
 
IMPLEMENTAZIONE DI LINEE GUIDA E PROTOCOLLI OPERATIVI SULL'ASSISTENZA ALL'ANZIANO
 

Cerca nel sito

Inserisci i termini per la ricerca


Amministrazione trasparente

Visualizza >>

Contatti
Tel:
0039-0426-44249
Indirizzo:
Piazza della Chiesa, 9 45100 Papozze(Ro)
Orari uffici:
Lun-Ven 08:00 - 20:00
E-mail:
info@operapiabottoni.it


© 2016 Opera Pia "Francesco Bottoni" - Piazza della Chiesa, 9 - 45010 PAPOZZE (Rovigo) - Cod. Fisc. P IVA: 00232870295
Tel: +39-0426-44249 - Fax: +39-0426-992147 - E-mail: info@operapiabottoni.it - PEC: operapiabottoni@pcert.it - Privacy - Note Legali